Flotta & Cantiere

Le nostre barche sono in Cantiere S. Alvise che osserva i seguenti orari:

Orario Estivo da 01/04 a 31/10

  • dal Martedì al Sabato: 8.00 – 12.30 / 13.30 – 21.00
  • Domenica: 8.30 – 13.00 / 15.30 – 19.30

Orario Invernale da 01/11 a 31/03

  • Martedì – Giovedì – Sabato: 8.00 – 18.00
  • Mercoledì – Venerdì: 13.00 – 21.00
  • Domenica: 8.30 – 13.00

La nostra FLOTTA consiste in:

storica20081t

1 Balotina
Antica barca con scafo stretto e tondeggiante. Di solito viene vogata a 6 o 8 remi, si usava in occasione di regate e “particolarmente dai patrizi, direttori dello spettacolo, i quali, stando ginocchioni sulla prora, scoccavano per un arco balote (palline) di creta contro i rematori delle altre barche”. La Balotina, di cui esistono pochi esemplari, è oggi essenzialmente usata come barca di rappresentanza per cerimonie e feste dal G3A.

 

Sandolo

9 Sandoli
Il sandolo è una delle più famose e più diffuse imbarcazioni della Laguna Veneta, sin da tempi antichissimi, largamente usato nelle attività di pesca. È una barca a fondo piatto che nelle sue varianti può assumere dimensioni che vanno da poco più di 5 a circa 10 metri. Si può considerare la barca “di base” della Laguna Veneta, in quanto molte delle altre imbarcazioni lagunari sono derivate da questo modello.

 

Gondola1 Gondola
La gondola è la regina delle imbarcazione della laguna di Venezia. Sottile, leggera,  elegante ha accompagnato patrizi e viaggiatori tra i canali di Venezia. L’attuale forma della gondala è il frutto di una plurisecolare evoluzione e rappresenta la massima perfezione tecnica raggiunta, nei secoli, dai Maestri d’Ascia veneziani. Rimandiamo a questo bel filmato per scoprire i segreti della gondola: link

 

10686713_10204034769122931_891067984759012471_n

1 Caorlina
Barca da lavoro per eccellenza, vogata da uno fino a sei rematori, nel passato veniva spesso anche armata con timone e vela al terzo. La caorlina si distingue per la prua e la poppa di uguale forma e le sue spiccate doti di maneggevole e capacità di carico. Oggi la caorlina viene utilizzata anche come barca da competizione, come nell’emozionante  regata sprint del “Chilometro lanciato” in Canal de Cannaregio che si tiene ogni autunno organizzata dalla Municipalità di Venezia Murano Burano in collaborazione con l’associazione Remiere Punta San Giobbe a sostegno delle associazioni di volontariato.

 

altAuu3W1Ssy4hJvP7CoiriF-dBlyPYlIqLVhiUa6wDNKhG1 Gondolino
Il profilo sottile e affilato rende il gondolino una delle imbarcazioni tecnicamente più perfette e veloci della laguna veneta. Il gondolino viene vogato da due rematori e la sua forma, ricavata dalla gondola, risulta molto più stretta e più corta (lunghezza m. 10,50 fuori tutto e larghezza m. 1,10 larghezza del fondo m. 0,65). Questa imbarcazione oggi viene usata prevalentemente nella Regata Storica.

 

3 Mascarete
Tra i vari tipi di sandoli, la mascareta è quello più leggero e manovrabile. A due o a quattro remi, la sua lunghezza varia dai sei agli otto metri circa e si presta anche per esser vogato alla valesana. La leggenda vuole che il suo nome derivi dal frequente uso che ne facevano le prostitute mascherate.

1 Pupparino
Il puparìn è un componente della numerosa categoria dei sandoli caratterizzato dall’accentuata curvatura della poppa verso l’alto (da cui trae il proprio nome) che risulta essere notevolmente più alta rispetto alla prua. È un’imbarcazione veloce abitualmente vogata da 1 o 2 persone, di lunghezza variabile tra i 9 e i 10 metri ed una larghezza di circa 1 metro e 20 centimetri.

Commenti chiusi